le notizie che fanno testo, dal 2010

Referendum: Renzi interpreti i segni della sconfitta, dice Rampelli (FdI)

Fabio Rampelli di FdI sul referendum costituzionale.

"Per sondare l'aria che tira tra i sostenitori del Sì, basta leggere i movimenti del fronte renziano: mancata decisione sulla data, conseguente ritardo nell'apertura ufficiale del dibattito, differimento dei termini della par condicio tra i due schieramenti con un'imbarazzante preponderanza delle forze di governo, blitz di avvicendamento agostano in Rai dei direttori di Tg volto al controllo dell'informazione, tentativo di disarticolare il centrodestra - prima assicurandosi l'obbedienza del sen. Verdini e ora provando a usare il dott. Parisi come cavallo di Troia dentro Forza Italia - smentita di dimissioni in caso di vittoria del No, interferenze di poteri forti per drammatizzare la sconfitta del Sì" riassume in una nota l'esponente di Fratelli d'Italia Fabio Rampelli.

"Probabile che a breve si minacceranno terribili carestie e il ritorno della peste, ma sono solo segni. Segni rassicuranti che l'Italia - se non ha un governo capace di varare una riforma migliorativa della Costituzione repubblicana - potrà conservare quella attuale. A volte il presunto meglio è amico del peggio" osserva infine.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: