le notizie che fanno testo, dal 2010

Elezioni: Renzi e Alfano firmino sanatoria errori liste, dice Rampelli (FdI)

"Rinnovo l'appello al presidente del Consiglio Matteo Renzi e al ministro dell'Interno Angelino Alfano affinché venga varato un provvedimento d'urgenza che sani gli errori materiali contenuti nelle liste ricusate", espone in un comunicato l'esponente di FdI Fabio Rampelli.

"Rinnovo l'appello al presidente del Consiglio Matteo Renzi e al ministro dell'Interno Angelino Alfano affinché venga varato un provvedimento d'urgenza che sani gli errori materiali contenuti nelle liste ricusate. Il provvedimento che abbiamo in mente interviene sia per le prossime elezioni amministrative, quelle del 5 giugno, sia per le future. È quindi una modifica di sistema. Questi vizi formali non possono diventare vizi sostanziali con la negazione del libero esercizio del voto democratico. Una semplice modifica all'articolo 33 comma 1 del Dpr 570/60, consentirebbe di correggerli subito, anche entro le 48 ore. Per le prossime amministrative del 5 giugno, la possibilità scatterebbe subito dopo la pubblicazione del decreto. Il problema riguarda tutti, non solo Fratelli d'Italia, e coinvolge diversi milioni elettori di città metropolitane come Napoli (PD), Roma (con la lista di Sinistra Italiana e Fassina), e Milano con il candidato Sala, e Comuni come Cosenza con l'Ncd" riflette in una nota Fabio Rampelli, onorevole di Fratelli d'Italia.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: