le notizie che fanno testo, dal 2010

CGIL sbaglia: articolo 18 non corrisponde a realtà produttiva italiana, dice Rampelli (FdI)

Fabio Rampelli di Fratelli d'Italia dopo la bocciatura del referendum sull'articolo 18.

"La sentenza della Corte Costituzionale sull'articolo 18 ha dimostrato tutti i limiti della CGIL, il più 'conservazionista' e reazionario dei sindacati. - commenta in una nota Fabio Rampelli, deputato di Fratelli d'Italia - Dobbiamo tener presente che in l'Italia l'80 per cento delle aziende è costituito da meno di 15 dipendenti per i quali l'articolo 18 non era applicabile. Diverso è il discorso dei lavoratori pagati con voucher, il cui abuso è statisticamente comprovato e che ha ulteriormente precarizzato il lavoro. Per accelerare il percorso verso le elezioni, e dare stabilità politica con un governo scelto dagli elettori, siamo pronti a fare la nostra parte per modificare l'utilizzo dei voucher che devono essere utilizzati soltanto per i lavori saltuari e non certo, come sta avvenendo, per occupazioni continuative."

© riproduzione riservata | online: | update: 13/01/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
CGIL sbaglia: articolo 18 non corrisponde a realtà produttiva italiana, dice Rampelli (FdI)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI