le notizie che fanno testo, dal 2010

Capello deluso dalla sua Inghilterra

Capello non ha gradito lo scarso impegno dell'Inghilterra contro il Platinum Stars e Rooney è già al centro delle polemiche.

L'ansia premondiale attanaglia l'Inghilterra di Fabio Capello. Capello non ha gradito lo scarso impegno dei suoi giocatori nell'affrontare l'amichevole di Moruleng contro i sudafricani del Platinum Stars, l'ultimo test prima dell'esordio Mondiale di sabato contro la nazionale USA. Fabio Capello ha trascorso la gara a ridosso della linea dell'area tecnica, impegnato in continui richiami ai suoi giocatori, spesso apparsi svogliati e poco concentrati. Si racconta di una colossale sfuriata negli spogliatoi durante l'intervallo. La gara si è comunque conclusa con la vittoria inglese per 3-0, grazie alle reti di Defoe, J.Cole e del nervosissimo Rooney. Proprio la stella del Manchester United è stato al centro delle pesanti critiche del direttore di gara. L'arbitro sudafricano Jeff Selogilwe accusa pesantemente l'attaccante inglese: "Mi ha insultato, e sono molto deluso perché è il mio calciatore preferito". E rincara la dose: "Se insulta un arbitro come me significa che usa un linguaggio volgare con tutti gli arbitri. Se continua così, al Mondiale rischia l'espulsione". Wayne Rooney, famoso a inizio carriera per il suo carattere irascibile, ha placato il suo atteggiamento, tant'è che l'ultima espulsione risale proprio agli ultimi Mondiali, a causa di un brutto fallo ai danni del difensore portoghese Carvalho.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# arbitri# Fabio Capello# Inghilterra# Mondiali