le notizie che fanno testo, dal 2010

Cannavaro: riconsegno la Coppa del Mondo con nostalgia

Questa sera a consegnare la Coppa del Mondo alla squadra vincente tra Spagna e Olanda sarà il capitano della nazionale italiana Fabio Cannavaro: "Sarà molto emozionante riconsegnare la Coppa, ci sarà tanta nostalgia, questa è una coppa che ci ha dato tanto e che ci ha fatto vivere emozioni straordinarie".

Questa sera a consegnare la Coppa del Mondo alla squadra vincente tra Spagna e Olanda che giocheranno al Soccer City Stadium sarà il capitano della nazionale italiana Fabio Cannavaro, capitano anche dell'Italia Campione del Mondo a Germania 2006.
"Sarà molto emozionante riconsegnare la Coppa, ci sarà tanta nostalgia, questa è una Coppa che ci ha dato tanto e che ci ha fatto vivere emozioni straordinarie, restituirla sarà dura", racconta a Sky Sport24 Cannavaro, aggiungendo che "sicuramente quella della Fifa èuna bella iniziativa. Mi hanno dato questa scatola che io considero magica perché racchiude il desiderio di tutti i giocatori".
Iniziativa che sa di rimedio alla gaffe fatta dalla stessa federazione ad inizio Mondiali, quando a portare la Coppa in Sudafrica non fu un italiano ma il francese Patrick Vieira.
Naturalmente per Fabio Cannavaro il ritorno in campo in Sudafrica ha un sapore particolare, visto l'esito dell'avventura azzurra: "C'è tanta amarezza, siamo usciti al primo turno e c'è il dispiacere di non aver difeso nel miglior modo possibile la Coppa - afferma - "è andata male, ma ora c'è un allenatore nuovo e bisogna guardare al futuro".

© riproduzione riservata | online: | update: 24/07/2010

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Cannavaro: riconsegno la Coppa del Mondo con nostalgia
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI