le notizie che fanno testo, dal 2010

Lagarde: stringere la cinghia. Fragile ripresa rischia di deragliare

Christine Lagarde, direttore generale dell'FMI, spiega che urgente è riportare i "debiti sovrani ad un livello sostenibile", non solo "stringendo la cinghia" ma affrontando il problema della spesa pubblica.

Dal meeting dei banchieri centrali di tutto il mondo in corso a Jackson Hole, nel Wyoming, Jean-Claude Trichet, presidente della BCE, afferma che "a livello dell'Unione europea ci sia consapevolezza della necessità e dell'entità di riforme strutturali, eppure la loro implementazione è lontana", spiegando che "stabilire livelli di debito ragionevoli, ristrutturare e consolidare i bilanci di società, famiglie e Governi sono fattori chiavi per una costante crescita globale". Ma cosa dovrebbe fare l'Europa per ridare quella fiducia che i mercati stanno continuano a perdere? La risposta sembra darla il direttore generale dell'FMI Christine Lagarde che, sempre da Jackson Hole, ribadisce: "I debiti sovrani devono essere riportati ad un livello sostenibile". Per fare questo, continua la Lagarde, non bisogna "solo stringere la cinghia" ma anche affrontare il problema della spesa pubblica a medio e lungo termine, magari rivedendo le politiche sulle pensioni e sulla sanità, mentre Trichet parlando dell'incertezza occupazionale pensa ad una "riqualificazione professionale alla flessibilità". La Lagarde invita quindi ad "agire" celermente, perché "i rischi al ribasso sull'economia mondiale stanno aumentando" e l'UE sembra che stia per entrare "in una nuova fase pericolosa - continua il numero uno dell'FMI - e rischiamo di vedere la fragile ripresa deragliare". Oltre che "un'azione urgente e decisa" sui debiti sovrani, Christine Lagarde spiega che inoltre c'è bisogno di "rimuovere le incertezze sulle banche", affermando che impellente è la loro "ricapitalizzazione", perché dovranno essere "forti abbastanza per reggere ai rischi legati ai debiti sovrani e a una crescita debole".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: