le notizie che fanno testo, dal 2010

FMI: senza gli aiuti economici della Russia, l'Ucraina sarebbe fallita

Il direttore del FMI Christine Lagarde ha ammesso che senza gli aiuti finanziari elargiti in passato dalla Russia, l'Ucraina sarebbe fallita. Ora, ad "aiutare" l'Ucraina sarà il FMI, che verserà nelle casse del Paese tra i 14 e i 18 miliardi di dollari, in cambio ovviamente di riforme economiche "lacrime e sangue".

Il direttore del FMI Christine Lagarde ha ammesso che senza gli aiuti finanziari elargiti in passato dalla Russia, l'Ucraina sarebbe fallita. Il numero uno del Fondo Monetario Internazionale, nel corso di una intervista trasmessa sul canale statunitense PBS, ha infatti precisato che gli interventi economici della Russia hanno evitato la catastrofe in Ucraina. Tra i sostegni messi in campo dalla Russia, il versamento di 3 dei 15 miliardi di dollari promessi in prestito al Paese, che dovevano essere rilasciato a titolo di pagamento per le obbligazioni ucraine quotate a livello internazionale, e un grosso sconto sui prezzi del gas. Il tutto per cercare di rilanciare l'economia in difficoltà dell'Ucraina. Dopo la cacciata dal governo di Viktor Janukovyc a seguito delle manifestazioni di piazza, la Russia ha però interrotto ogni sostegno economico. Ora ad "aiutare" l'Ucraina sarà il FMI, che la scorsa settimana ha firmato un accordo con il Paese, in base al quale Kiev riceverà tra i 14 e i 18 miliardi di dollari, in cambio ovviamente di riforme economiche "lacrime e sangue".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: