le notizie che fanno testo, dal 2010

FBI: indentificato il "jihadista John" dell'ISIS. Il nome? C'è la privacy

L'FBI annuncia di aver identificato il militante dell'ISIS che si vede nei video delle presunta decapitazioni dei due giornalisti James Foley e Steven Sotloff. L'FBI, però, non ha voluto rivelare il nome o la nazionalità del "jihadista John", anche se non si comprende questa necessità di tutelare la privacy di un terrorista.

Il direttore dell'FBI, James Comey, ha annunciato che è stato identificato il militante dell'ISIS che si vede nei video delle presunta decapitazioni dei due giornalisti James Foley e Steven Sotloff. L'FBI, però, non ha voluto rivelare il nome o la nazionalità dell'uomo, che nel video parla con forte accento inglese. Non si comprende questa necessità di tutelare la privacy di un terrorista, visto che poco dopo la diffusione del video che vorrebbe dimostrare l'uccisione di James Foley i media di tutto il mondo hanno indicato come sospetto principale il rapper Abdel-Majed Abdel Bary, un ragazzo di 23 anni che avrebbe lasciato la sua lussuosa villa da 1,6 milioni di dollari sita nella zona ovest di Londra per unirsi al Califfato e, in seguito, riacquistare notorietà come il "jihadista John" dello Stato Islamico.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# FBI# giornalisti# ISIS# Londra# privacy# Stato Islamico# video