le notizie che fanno testo, dal 2010

Italia Germania risultati. Il 1 luglio finale contro la Spagna

Italia Germania, il risultato è 2-1 per gli azzurri. Doppietta di Mario Balotelli, rigore dopo il 90esimo di Ozil per mano in area di Balzaretti. Domenica 1 luglio la finale, a Kiev, con la Spagna. I primi commenti a caldo.

Nonostante le previsioni dell'elefantessa Nelly, l'Italia batte la Germania in questi Europei 2012. Nel primo tempo doppietta di Mario Balotelli, che assicura fin dall'inizio la partita.
Il gol della Germania arriva dopo il 90esimo, su rigore di Ozil. L'Italia sfiderà quindi la Spagna, campione del Mondo e d'Europa, domenica 1 luglio, a Kiev.

Statistiche. La Germania, comunque, è superiore nei numeri, con il 54% di possesso palla e 15 conclusioni verso la porta. L'Italia ha invece tirato in 10 occasioni e 5 volte ha centrato i pali. La Germania, inoltre, ha tirato 14 calci d'angolo mentre neanche uno gli Azzurri.
Prandelli però dice che l'Italia ha "fatto tutte quelle cose che avevamo pensato di fare per mettere in difficoltà questa squadra", pur ammettendo: "Negli ultimi quindici minuti abbiamo sbagliato due volte il 3-0, ma i giocatori non ne avevano più". Infine, plauso a Balotelli, con il ct azzurro che decreta: "La carriera di Mario è appena iniziata".

Dichiarazioni a caldo. Le prime battute dopo Italia-Germania:
Sergio Chiellini: "Dieci giorni fa era un sogno per me poter giocare questa partita, devo ringraziare lo staff medico. Stiamo vivendo un sogno e con noi milioni di italiani. Ora ci godiamo questa vittoria, ma pensiamo subito a domenica, perché siamo vicini alla realizzazione di un sogno".
Claudio Marchisio: "Siamo stati grandi. Abbiamo dato tantissimo nel primo tempo. Siamo stati cinici, come non c'era mai successo in questo Europeo. Alla fine dovevamo resistere agli attacchi e ripartire, non sono riuscito a segnare perché non ce la facevo più e avevo la vista annebbiata - e ancora - Siamo all'altezza della Spagna, lo abbiamo dimostrato all'inizio di questo torneo. Tireremo fuori ancora la nostra forza, nonostante la stanchezza e crediamo di poter vincere in finale".
Cesare Prandelli: "Abbiamo disputato una gara straordinaria, facendo quelle code che potevano mettere in difficoltà la Germania. Non allargavamo il gioco, fraseggiando centralmente e cercando gli spunti di Cassano - aggiungendo - La Spagna resta favorita ma noi ci siamo. Siamo un esempio di concretezza e attaccamento alla maglia e ora non vediamo l'ora di giocarci la finale".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: