le notizie che fanno testo, dal 2010

Barca, guaio per "El Guaje": tibia ko, Villa dice addio agli Europei

La frattura della tibia potrebbe far rischiare a David Villa la partecipazione a Euro 2012 con la Spagna, che nel girone di qualificazione incontrerà l'Italia (10 giugno). Il "Guaje" si è infortunato durante la partita del Mondiale per Club vinta dal Barcellona 4-0 sull'Al-Sadd. "Siamo in finale, ma senza gioia", ha confessato a riguardo il tecnico blaugrana Pep Guardiola. Il ct spagnolo Del Bosque: "Speriamo che possa riprendersi presto".

Per David Villa almeno quattro mesi di stop ed Europeo seriamente a rischio. Sono queste le prime diagnosi in merito all'attaccante del Barcellona, fratturatosi la tibia della gamba sinistra durante la semifinale del Mondiale per club tra i blaugrana e l'Al-Sadd. La squadra di Pep Guardiola ha vinto 4-0 qualificandosi per la finale di domenica contro il Santos, ma il tecnico spagnolo non può esultare del tutto. Il "Guaje" ha dovuto infatti lasciare il campo al 36' del primo tempo quando, cercando di andare al tiro, ha appoggiato male la gamba mancina procurandosi la rottura della tibia. La stampa spagnola e lo stesso Barcellona (tramite il proprio profilo Twitter) hanno confermato che i tempi di recupero varieranno dai quattro ai sei mesi, mettendo a serio rischio per Villa la partecipazione agli Europei in programma a giugno 2012 in Polonia e Ucraina. La notizia, che potrebbe essere buona per la nazionale italiana in quanto la Spagna affronterà gli azzurri nel girone di qualificazione il prossimo 10 giugno, lascia in sgomento il popolo iberico che vede in Villa "Maravilla" un idolo. Per l'attaccante classe '81 non è però la prima volta che la tibia gli crea problemi. Già da novembre, infatti, lo stesso Guardiola aveva confermato che l'infortunio costringeva Villa a sedute speciali d'allenamento. "E' un brutto colpo - ha detto Guardiola ai giornalisti in Giappone - abbiamo vinto e raggiunto la finale ma senza gioia". Il tecnico blaugrana si stringe attorno a Villa che ritornerà a Barcellona per subire un intervento chirurgico. Assieme a lui l'allenatore della nazionale spagnola, Vicente Del Bosque, augura una pronta guarigione all'ex Valencia, sperando che riesca a recuperare in tempo per gli Europei: "Ci sono alcuni giocatori che guariscono presto e altri che impiegano più tempo. Speriamo bene".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: