le notizie che fanno testo, dal 2010

Brennero: barriera austriaca è inaccettabile. UE intervenga, dice Rosato (PD)

"Trecentosettanta metri di rete, 250 agenti e forse anche soldati. Succede al Brennero, versante austriaco. Non è questa l'Europa che ha ispirato i nostri Padri fondatori, per la quale ci siamo battuti e che intendiamo lasciare ai nostri figli", fa sapere in un comunicato Ettore Rosato, parlamentare del PD.

Il deputato PD Ettore Rosato commenta in una nota le intenzioni dell'Austria: "370 metri di rete, 250 agenti e forse anche soldati. Succede al Brennero, versante austriaco. Non è questa l'Europa che ha ispirato i nostri Padri fondatori, per la quale ci siamo battuti e che intendiamo lasciare ai nostri figli".
"Ci eravamo ripromessi: - ricorda - mai più fili spinati in Europa, mai più l'Italia e la Grecia sole nell'affrontare l'emergenza migratoria. L'Unione europea non può rimettersi alle strategie nazionali di 28 Stati membri, ma deve assumere una risposta comune per affrontare tutte le sfide, anche le più difficili, del nostro tempo. E' in gioco il senso del nostro stare insieme".
Il parlamentare conclude: "Per questo, sosteniamo in queste ore le parole che il ministro Paolo Gentiloni ha rivolto all'Austria, auspicando il rispetto delle regole europee. La barriera al Brennero è, per noi, del tutto inaccettabile. E' ora che l'Europa scenda in campo per salvare Schengen, e così salvare anche se stessa."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: