le notizie che fanno testo, dal 2010

Eto'o "sciopera", squalificato: per Camerun Mondiali 2014 a rischio

Samuel Eto'o è stato squalificato per 15 partite dalla Federcalcio del Camerun per aver "fatto saltare" un amichevole a novembre contro l'Algeria. Il capitano avrebbe incitato i suoi caompagni a non entrare in campo perchè nessun giocatore del Camerun aveva ancora ricevuto i premi pattuiti per l'amichevole.

Samuel Eto'o si fa mettere in punizione dalla sua nazionale. La federcalcio del Camerun ha infatti deciso di squalificare il suo capitano e giocatore migliore per almeno 15 partite, per aver "fatto saltare" un amichevole a novembre contro l'Algeria. Eto'o avrebbe commesso tale gesto come uno "sciopero" per non aver ricevuto i premi pattuiti per l'amichevole. L'ex attaccante dell'Inter - che ora milita all'Anzi (squadra russa che lo paga circa 20 milioni di euro a stagione facendolo il giocatore più pagato della storia del calcio), avrebbe infatti incitato i suoi compagni di nazionale a non scendere in campo contro l'Algeria lo scorso 15 novembre perché non avevano ricevuto i 763 euro a testa concordati. A quel punto la partita non si è giocata e l'Algeria ha chiesto un milione di dollari di risarcimento delle spese sostenute per l'organizzazione dell'evento. La Federazione camerunense ha così deciso di squalificare Eto'o e il vice capitano Eyong Enoh Takang (2 giornate) in quanto la loro iniziativa ha creato "gravi danni sia economici sia d'immagine". Se la squalifica dovesse essere confermata per intero, Eto'o salterebbe quindi le qualificazioni per la Coppa d'Africa per Nazioni del 2013 e, soprattutto, quelle per la Coppa del Mondo in Brasile del 2014. Questo creerebbe non pochi disagi ai "Leoni Indomabili", visto che stanno attraversando un periodo buio che non gli ha permesso di qualificarsi nemmeno alla Coppa d'Africa del prossimo anno.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: