le notizie che fanno testo, dal 2010

Fiorucci ritira il Salame Milano affettato in Italia, Austria, Belgio e Olanda

Stando a quanto riporta ilfattoalimentare.it, la Fiorucci avrebbe ritirato da tutti i supermercati in Italia (ma anche Austria, Belgio e Olanda) il suo Salame Milano affettato "perché nel corso delle analisi di laboratorio è stato trovato l'Escherichia coli VTEC produttore di shigatossina".

Stando a quanto riporta ilfattoalimentare.it, la Fiorucci avrebbe ritirato da tutti i supermercati in Italia (ma anche Austria, Belgio e Olanda) il suo Salame Milano affettato "perché nel corso delle analisi di laboratorio è stato trovato l'Escherichia coli VTEC produttore di shigatossina (Tossina di Shiga, ndr)". Sempre ilfattoalimentare.it riporta che il ritiro sarebbe stato deciso dalla Campofrío Food Group, società prorietaria del marchio Fiorucci, e pubblica un documento ufficioso che informerebbe: "La presenza (dell'Escherichia coli, ndr) è stata riscontrata solo su uno dei campioni analizzati in laboratorio e non sull'intero lotto di produzione. Dopo controlli e analisi particolareggiate, assicura che in nessun altro campione di prodotto appartenente a lotti realizzati successivamente, è stato rilevato il suddetto microrganismo. Nonostante questo, in applicazione del principio precauzionale, la Cesare Fiorucci, volendo garantire il massimo livello qualitativo dei propri prodotti, ha immediatamente provveduto ad attivare la procedura di richiamo del Salame Milano affettato dal mercato in Austria, Italia, Olanda e Belgio dove il lotto è stato distribuito". In Italia, le confezioni ritirate del Salame Milano affettato della Fiorucci sarebbe quelle da 50 grammi (lotto 2014, scadenza 21 aprile 2014) e da 60 grammi e da 70 grammi (lotto 2114, scadenza 6 maggio 2014). Il Salame Milano affettato Fiorucci ritirato in Austria, Olanda, Belgio sarebbe invece quello con confezione da 80 grammi. Per il momento, sui siti della Fiorucci e della Campofrío Food Group non è stato pubblicato nessun comunicato in merito.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Austria# Belgio# Escherichia coli# Italia# Milano# Olanda