le notizie che fanno testo, dal 2010

Decreto terremoto: banco di prova dell'Italia del futuro, dice Realacci (PD)

Ermete Realacci del PD commenta l'imminente approvazione del decreto terremoto.

"La Camera sta per approvare, dopo un approfondito esame a cui hanno contribuito tutti i gruppi politici, la legge di conversione del decreto terremoto di cui è stata relatrice la collega Braga e che a Montecitorio è stata molto rafforzata. La risposta al terremoto è un banco di prova dell'Italia del futuro. Serviranno sicuramente altre misure per vincere questa sfida, ma intanto con questo provvedimento arrivano interventi importanti per affrontare l'emergenza, aiutare la ricostruzione e sostenere l'economia locale. Per dare un domani alle comunità di Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpite dal sisma la legge prevede misure di sostegno al reddito e alle imprese di quei territori, il riconoscimento del danno indiretto per dare ossigeno alle attività turistiche e commerciali", riferisce in una nota Ermete Realacci, presidente della Commissione Ambiente.

"Introdotto anche l'ampliamento del cratere a 9 comuni abruzzesi, mentre si rafforzano le istituzioni destinando nuove risorse umane per potenziare la Protezione Civile, gli Enti Locali e i due Parchi Nazionali coinvolti, quello dei Monti Sibillini e del Gran Sasso Monti della Laga, che possono svolgere un ruolo importante nella ripresa del territorio. - precisa il deputato PD - Anche se la Ragioneria dello Stato e la Commissione Bilancio ne hanno ridotto la portata, tra le novità più rilevanti resta la misura da me proposta grazie alla quale la quota dell'8 x 1000 dello Stato, nella parte riferita alla conservazione dei beni culturali, sarà destinata per 10 anni alla ricostruzione e al restauro del patrimonio storico artistico distrutto o danneggiato dal sisma. Un modo per garantire una fonte certa e pluriennale di finanziamenti, grazie al quale tutti i cittadini potranno contribuire in maniera trasparente alla ripresa di quei territori".

"Dalla necessità di ripristinare quei beni e quei luoghi, fondamentali per l'economia oltre che per la nostra identità, nasce un'opportunità per il lavoro, le imprese, le università. Un grande laboratorio, un distretto di restauro, cultura e innovazione diffuso sul territorio; importante per l'Italia e l'Europa. Un segnale importante di fiducia e di speranza nel futuro", conclude.

© riproduzione riservata | online: | update: 23/03/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Decreto terremoto: banco di prova dell'Italia del futuro, dice Realacci (PD)
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI