le notizie che fanno testo, dal 2010

Eni e Petrochina: uniti nello "shale gas"

Eni conferma la sua vocazione globale firmando un pre accordo strategico con Petrochina, il gigante cinese dell'energia per collaborazioni in Africa e per lo sfruttamento di gas difficili da estrarre se non con grossi investimenti e nuove tecnologie.

L'Eni si conferma essere un gigante mondiale dell'energia firmando a Pechino un accordo con la scocietà cinese Cncp/Petrochina. L'amministratore delegato di Eni Paolo Scaroni ha infatti firmato un "memorandum of understanding" (un preaccordo) che unisce le due compagnie per investimenti e collaborazioni internazionali anche in Africa. Paolo Scaroni si dice soddisfatto anche per la possibilità di collaborare con il gigante cinese per lo sfruttamento di "shale gas" (gas contenuto in rocce scistose) che solamente con le nuove tecnologie si riesce a oggi a sfruttare. Eni e Petrochina sembra abbiano l'intenzione di investire in tecnologia proprio per lavorare su questi immensi giacimenti di gas "difficili" da estrarre.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Africa# energia# Eni# gas# shale gas