le notizie che fanno testo, dal 2010

Nucleare, Enel: Non smontiamo la macchina, magari torna d'attualità

Dopo che il governo propone moratorie e leggi che cercano addirittura di rendere nullo il referendum , anche l'Enel afferma "Non smontiamo la macchina nucleare".

Nonostante il 25esimo anniversario di Chernobyl, nonostante Fukushima che continua ancora, e non si sa per quanti mesi continuerà, a gettare radiazioni su terra, aria e acqua (dell'oceano), tanto che già da diverso tempo non solo il Giappone ma anche molti altre nazioni subiscono (pur con tutte le "diluizioni" del caso) il fallout radiattivo, qui in Italia non si vuole minimamente pensare che il nucleare è morto, dicendolo alla Beppe Grillo. Dopo che il governo propone moratorie e leggi che cercano addirittura di rendere nullo il referendum , anche l'Enel afferma "Non smontiamo la macchina nucleare". A dirlo è l'ad dell'Enel, Fulvio Conti, spiegando che per adesso il gruppo continuerà "a lavorare all'estero nell'ipotesi che il tema dovesse tornare d'attualità nel prossimo futuro".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: