le notizie che fanno testo, dal 2010

Emma Marrone volto dell'Ant per la prevenzione dei tumori

Emma Marrone ci mette la faccia e diventa la protagonista della campagna di prevenzione oncologica realizzata per la Fondazione Ant Italia Onlus. La vincitrice di Amici 2010, infatti, è stata lei stessa operata per una neoplasia ad utero e ovaie.

Emma Marrone lo aveva già confessato al settimanale "Gioia" pochi mesi fa, dopo il suo secondo posto, con i Modà, al Festival di Sanremo. "Non era il momento giusto. Sarei passata per una vittima" spiega la trionfatrice di Amici 2010, rivelandi che l'unica che era a conoscenza del fatto di essere stata operata per un tumore era, in quel periodo, proprio Maria De Filippi. Ad Emma Marrone, infatti, pochi mesi prima di quella che sarebbe diventata una sfolgorante carriera, fu diagnosticato una neoplasia ad utero e ovaie, che la portò ad essere operata d'urgenza al Policlinico Umberto I di Roma. Una operazione durata 7 ore, come raccontanta la stessa cantante, ma che per fortuna è riuscita a salvarle sia le ovaie che l'utero. Prima di entrare in sala operatoria, Emma Marrone racconta che comunque era "serena". "Sarà che sono abbastanza credente, pregavo molto - racconta la cantante del Salento - Avevo paura però volevo comunque affrontare tutto". Un intervento pericoloso, ma che per fortuna è andato benissimo, tanto che già dai successivi primi esami "era sparito tutto - spiega Emma Marrone - Nel sangue non era rimasto niente, come se il mio corpo avesse immediatamente reagito bene". Poi è arrivato il successo, e per questo oggi Emma Marrone, idolo di tante teenagers, sente la necessità di essere "un po' missionaria nei confronti dei giovani", come rivela al Corriere.it, e per questo motivo ha letteralmente deciso di metterci la faccia, diventando la protagonista della "campagna di prevenzione oncologica realizzata per la Fondazione Ant Italia Onlus, che opera nell'ambito dell'assistenza socio-sanitaria domiciliare gratuita ai sofferenti di tumore in nove regioni ed e' attiva con campagne di prevenzione oncologica", come spiega l'Ansa. Emma Marrone oggi deve sottoporsi ogni 3 mesi a controlli preventivi, e per questo invita i ragazzi a non "vergognarsi di andare dal medico". "La prevenzione è importante - conclude la cantante - Avessi fatto più visite prima, magari avrei arginato il problema in maniera diversa". Franco Pannuti, l'oncologo che nel 1978 ha dato vita ad Ant Italia Onlus, è molto contento del fatto che Emma Marrone abbia aderito alla campagna di prevenzione, sperando nel fatto che forse i giovani troveranno in lei "un esempio di straordinaria forza" da seguire. L'Ant Italia Onlus è dal 1985 che assiste gratuitamente a domicilio i sofferenti di tumore ma, conclude il dottor Pannuti, "nei progetti futuri la prevenzione affiancherà sempre più le nostre consuete attività di assistenza".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: