le notizie che fanno testo, dal 2010

Marcegaglia: Tremonti premier ok. O riforme o elezioni

Intervistata da Fabio Fazio la presidente di Confindustria Emma Marcegaglia spiega che "da sei mesi a questa parte l'azione del governo non è sufficiente" e che non vederebbe male Giulio Tremonti come prossimo Presidente del Consiglio.

"La mancanza di crescita incattivisce la società" spiega il presidente di Confindustria Emma Marcegaglia intervistata da Fabio Fazio a "Che tempo che fa".
"Il Paese - continua la Marcegaglia - si deve concentrare su questo tema perché è un tema economico ma anche morale ed etico", sostenendo che la cosa più importante in questo momento è "tornare a produrre benessere" visto che "ormai si parla di tutto tranne che di questo".
Emma Marcegaglia sostiene che "da sei mesi a questa parte l'azione del governo non è sufficiente" spiegando di non vedere male Giulio Tremonti come prossimo primo ministro, naturalmente solo dopo essere stato "indicato dagli elettori" e sorretto da una "maggioranza parlamentare".
La Marcegaglia non intende esprimesi sulla necessità o meno di andare ad elezioni anticipate, vista la situazione di precarietà degli ultimi giorni a causa dello scandalo Ruby, ma specifica che "nelle prossime settimane il Paese ha bisogno di capire se il governo è in grado di fare le riforme altrimenti bisognerà fare un'altra scelta".
"Non si può più aspettare - aggiunge - Serve stabilità, non fine a se stessa ma per promuovere riforme".
Sul caso Ruby Emma Marcegaglia afferma che "dai giornali sia italiani che esteri esce un'immagine dell'Italia non positiva" sottolineando che bisognerebbe ricordare che c'è anche "un'altra Italia fatta di gente che va a letto presto e si sveglia presto, che va a lavorare, che produce, che fa impresa, che si impegna. C'è un'altra parte del Paese che bisogna promuovere".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: