le notizie che fanno testo, dal 2010

Emilio Fede: aggredito da proprietario della Giuliani

Il direttore del Tg4 Emilio Fede è stato aggredito da Gian Germano 'Pippo' Giuliani, proprietario dell'omonima casa farmaceutica lo scorso martedì sera mentre era a cena in un noto ristorante milanese.

Il direttore del Tg4 Emilio Fede è stato aggredito da Gian Germano 'Pippo' Giuliani, proprietario dell'omonima casa farmaceutica lo scorso martedì sera mentre era a cena in un noto ristorante milanese.
Stando alla ricostruzione di quanto avvenuto quella sera, Giuliani (che era in compagnia di amici) si sarebbe avvicinato al tavolo di Emilio Fede, che invece stava trascorrendo la serata con l'ex calciatore Stefano Bettarini e la showgirl Raffaella Zardo.
Sembra che Giuliani abbia così immediatamente aggredito Fede colpendolo con dei pugni, di cui all'occhio sinistro e uno dietro all'orecchio e stando alla versione del giornalista, sarebbe stata anche "minacciato di morte".
Emilio Fede ha immediatamente chiamato i carabinieri ed è stato accompagnato dal San Raffaele uscendone con una prognosi di 15 giorni per trauma cranico e distorsione al collo.
Nonostante questo il "direttorissimo" il giorno dopo è andato comunque in onda e ha scherzato: "Ho avuto la forza di andare in onda anche se ho straparlato. Ho detto: è come se avessi avuto una botta in testa".
Emilio Fede comunque promette di querelare 'Pippo' Giuliani per "gravissimi danni personali e anche di immagine", come spiega l'avvocato Nadia Alecci. Le cause che hanno portato allo scontro sono ancora sconosciute. I due si conoscevano ma, come spiega Fede, Giuliani "possimo dire che è amico di amici".
Alcuni hanno ipotizzato un risentimento dovuto a qualche tipo di storia sentimentale, che coinvolgerebbe Bettarini.
Emilio Fede risponde solamente che di non "saperne nulla" escludendo "motivi politici o sentimentali dietro questa aggressione" ma promettendo che a Giuliani tutto ciò "gli costerà caro, dal punto di vista sia penale sia economico".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: