le notizie che fanno testo, dal 2010

In dl misure per sanare errori Buona Scuola, osserva Centemero (Forza Italia)

"Il dl scuola, che è arrivato alla Camera 'blindato', e quindi immodificabile, mira a risolvere alcune criticità create dalla 'Buona scuola'. Perciò, se la legge 107 fosse stata affrontata in modo più riflessivo, non ne avremmo avuto bisogno", informa in una nota Elena Centemero di FI.

"Il dl scuola - illustra in una nota Elena Centemero, deputata di Forza Italia -, che è arrivato alla Camera 'blindato', e quindi immodificabile, mira a risolvere alcune criticità create dalla 'Buona Scuola'. Perciò, se la legge 107 fosse stata affrontata in modo più riflessivo, non ne avremmo avuto bisogno. Nel testo ci sono alcune previsioni condivisibili, come l'intervento a favore dei docenti delle graduatorie di merito per le scuole dell'infanzia, oggetto di una grave disparità trattamento nella legge 107. Bene anche il contributo alle scuole paritarie per i ragazzi disabili e le assegnazioni provvisorie interprovinciali. Riteniamo invece contraddittoria la scelta di ridurre i crediti formativi riconosciuti nel passaggio tra ITS e atenei, penalizzando quei percorsi formativi che si svolgono in stretto contatto col mondo dell'impresa, e la decisione di innalzare dal diploma alla laurea il livello di formazione necessario per l'accesso all'ordinamento professionale dei periti industriali. Mi chiedo, infine, a che punto siano le deleghe della Buona Scuola, come quelle sulla formazione iniziale e il sistema integrato 0-6 anni."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: