le notizie che fanno testo, dal 2010

Farnesina sconsiglia viaggi in Egitto. Ecco i diritti dei turisti

Dopo che la Farnesina sconsiglia "i viaggi in tutta la penisola del Sinai comprese le località balneari ivi situate, quali Sharm el-Sheik, Dahab, Nuweiba e Taba", la Federconsumatori ricorda i diritti dei turisti diretti verso tali mete dalla data di pubblicazione dell'allerta.

Dopo che la Farnesina sconsiglia "i viaggi in tutta la penisola del Sinai comprese le località balneari ivi situate, quali Sharm el-Sheik, Dahab, Nuweiba e Taba" perché in Egitto perdura "un clima di instabilità e turbolenza che spesso sfocia in gravi turbative per la sicurezza", Federconsumatori ricorda i diritti dei turisti diretti verso tali mete dalla data di pubblicazione dell'allerta. La Federconsumatori spiega che la normativa prevede tre possibilità: 1) Ricevere rimborso di quanto pagato al tour operator; 2) Rinviare la vacanza ad altra data; 3) Scegliere una vacanza alternativa proposta dal tour operator (di pari importo o versando l'eventuale differenza). La Federconsumatori promette che vigilerà affinché le agenzie ed i tour operator adottino comportamenti rispettosi delle normative vigenti e dei diritti dei cittadini secondo il Codice del Turismo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: