le notizie che fanno testo, dal 2010

Virus Ebola: finita quarantena delle 19 persone a Sassari

E' terminata la quarantena delle 19 persone che erano entrate in contatto a Sassari con l'infermiere di Emergency affetto dal virus Ebola.

Si è conclusa la quarantena delle19 persone che erano entrate in contatto con l'infermiere di Emergency che ha manifestato i primi sintomi del virus Ebola una volta rientrato a Sassari dalla Sierra Leone. Lunedì 1 giugno è cessato l'isolamento della mamma e della sorella (e dei due cani) dell'infermiere, tutti presenti in casa con il paziente affetto dall'Ebola quando questo ha cominciato a manifestare i primi sintomi della malattia, l'11 maggio scorso. L'incubazione dell'Ebola dura infatti dai 2 ai 21 giorni, anche se sulla malattia sembra esserci ancora molto da indagare visto che recentemente si è scoperto che in un paziente ritenuto guarito il virus si era continuato a replicare per mesi all'interno di un occhio. E' terminato invece ieri l'autoisolamento dei 17 sanitari inviati dalla Asl che erano entrati in contatto con l'infermiere quando è stato ricoverato presso l'ospedale di Sassari prima del trasporto verso l'Istituto Spallanzani di Roma. I sanitari erano stati invitati all'autoisolamento per precauzione, visto che l'assistenza al malato di Ebola sarebbe stata attuata secondo tutti i protocolli. E' atteso invece per oggi, 3 giugno, l'ultimo bollettino medico dello Spallazani. Il 1 giugno lo Spallazani informava che l'infermiere era "in condizioni cliniche stabili e con un ulteriore riduzione dell'esantema" Anche i parametri vitali erano "nella norma" nonostante fosse ancora "febbrile". Il paziente rimaneva comunque "vigile e collaborante" e si alimentava autonomamente" effettuando la "terapia per via orale e parenterale".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: