le notizie che fanno testo, dal 2010

USA: seconda infermiera con l'Ebola. Ben 125 le persone sotto osservazione

Mentre escono le prime indiscrezioni su un presunto primo caso sospetto di virus Ebola a Roma ricoverato allo Spallanzani, gli Stati Uniti sono costretti ad annunciare un terzo caso di Ebola, il secondo contratto negli States.

Mentre escono le prime indiscrezioni su un presunto primo caso sospetto di Ebola a Roma ricoverato allo Spallanzani, gli Stati Uniti sono costretti ad annunciare un terzo caso di Ebola, il secondo contratto direttamente negli States. Una seconda infermiera che faceva parte del team che aveva in cura il "paziente zero" Thomas Eric Duncan è infatti risultata positiva al virus Ebola. La donna, come la prima infermiera, è una dipendente del Texas Health Presbyterian Hospital di Dallas. Ovviamente, l'infermiera è stata messa ora in quarantena. Attualmente, quindi rimangono sotto stretta osservazione per il sospetto che possano aver contratto l'Ebola da Duncan o dalle due infermiere ben 125 persone, come confermano i funzionari della sanità americana.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Ebola# Roma# sanità# Stati Uniti# virus Ebola