le notizie che fanno testo, dal 2010

Ministero Salute: vigilanza su sintomi virus Ebola ad arrivi in Italia

Il Ministero della Salute sta monitorando da tempo l'infezione da virus Ebola che si sta diffondendo in Africa Occidentale. In una circolare viene raccomandato all'Enac, alla Farnesina, a tutte le Regioni ed alla Croce Rossa Italiana "di adottare ogni utile azione di vigilanza in riferimento ad arrivi diretti o indiretti per casi che presentino sintomi riconducibili alla Malattia da virus Ebola (EVD)".

Il Ministero della Salute sta monitorando da tempo l'infezione da virus Ebola che si sta diffondendo in Africa Occidentale. Nell'ultimo rapporto del 10 aprile vengono segnalati 158 casi clinicamente compatibili, inclusi 101 decessi. Nel rapporto viene sottolineato come "l'OMS non raccomanda restrizioni a viaggi o a rotte commerciali da applicare alla Guinea, Liberia, Mali o Sierra Leone rispetto a questo evento in base alle informazioni correnti disponibili", mentre in una circolare datata 4 aprile e diffusa da l'Espresso si legge però che il Ministero della Salute raccomanda all'Enac, alla Farnesina, a tutte le Regioni ed alla Croce Rossa Italiana, "in riferimento alla situazione epidemiologica riferita alla epidemia di grandi dimensioni di Malattia da virus Ebola (EVD) di adottare ogni utile azione di vigilanza in riferimento ad arrivi diretti o indiretti" da Guinea ed altri Paesi confinanti dell'africa occidentale "per casi che presentino sintomi riconducibili alla malattia in atto". Si farebbe riferimento, per "arrivi diretti e indiretti", anche all'ondata migratoria che fa rotta verso Lampedusa. Pietro Bartolo, coordinatore sanitario dell'isola, precisa a l'Espresso: "I migranti arrivati in questi giorni provengono in gran parte dalla Libia e questo dovrebbe escludere la presenza di portatori del virus ebola. Ma in ogni caso è meglio stare con gli occhi aperti perché la situazione è drammatica e non è possibile procedere all'identificazione dei migranti che arrivano".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: