le notizie che fanno testo, dal 2010

Ebola: primo caso negli USA? CDC fa linee guida per pompe funebri

Il Dipartimento di Stato degli USA ha ordinato 160.000 tute Hazmat contro il virus l'Ebola, mentre il Centers for Disease Control ha avvertito le agenzie di pompe funebri negli Stati Uniti su come dovranno gestire i resti di eventuali vittime di Ebola. Intanto, negli Stati Uniti si registra un sospetto caso di Ebola a Dallas, in Texas.

All'inizio di settembre il Dipartimento di Stato degli Stati Uniti ha ordinato 160.000 tute Hazmat contro l'Ebola, alimentando le preoccupazioni degli americani in merito alla possibilità che si possa sviluppare un focolaio dell'infezione negli USA, dopo che in Africa occidentale ha già mietuto oltre 3mila vittime. Ora, invece, il Centers for Disease Control ha avvertito le agenzie di pompe funebri negli Stati Uniti su come dovranno gestire i resti di eventuali vittime di Ebola. La CDC ha infatti redatto un documento di 3 pagine dove sono elencate tutte le raccomandazioni dirette ai lavoratori delle pompe funebri nel caso dovessero seppellire una persona morta a causa del virus Ebola, indicando loro di indossare in questi casi indumenti protettivi durante la sistemazione del cadavere, che non potrà essere imbalsamato. All'uscita della notizia, i funzionari della CDC hanno assicurato che il protocollo di sicurezza non deve però essere letto come un motivo di allarme. Le autorità internazionali continuano a rassicurare sul fatto che il virus Ebola non supererà i confini dell'Africa, nonostante l'ONU e Barack Obama affermino che il mortale virus è "una minaccia per la pace e la sicurezza mondiale". Ma proprio negli Stati Uniti in queste ore cresce l'apprensione per un sospetto caso di Ebola. Un paziente che presenta i sintomi da virus Ebola e una storia di viaggi che potrebbe far ipotizzare un possibile contagio in Africa, è infatti ricoverato lunedì 29 settembre presso l'Health Presbyterian Hospital di Dallas, in Texas. Le analisi del sangue del paziente sono state inviate al CDC, per scoprire se dovrà essere registrato o meno il primo caso di Ebola negli USA.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: