le notizie che fanno testo, dal 2010

Ebola: nuovo caso sospetto a New York. In isolamento bimbo di 5 anni

Nuovo caso sospetto di Ebola a New York. Un bambino di 5 anni è stato ricoverato in un ospedale della Grande Mela con sintomi riconducibili alla malattia. Il bambino, con tutta la famiglia, era tornato da poco dalla Guinea. Si attendono i risultati dei test che confermeranno o meno il contagio del virus Ebola.

Nuovo caso sospetto di Ebola a New York. Un bambino di 5 anni è stato ricoverato in un ospedale della Grande Mela con sintomi riconducibili alla malattia. Il bambino era recentemente tornato a New York City dopo un periodo trascorso in Guinea, uno dei tre paesi dell'Africa occidentale la cui popolazione rischia di dimezzarsi entro il 2015. Stando alle prime ricostruzioni, il bambino è stato trasportato al Bellevue Hospital Center nella notte di domenica dagli operatori di emergenza, attrezzati però con tute di sicurezza. Il bambino è stato immediatamente messo in isolamento, e si attendono i risultati dei test che confermeranno o meno il contagio del virus Ebola. La famiglia del bambino era tornata da poco dalla Guinea. Le autorità newyorkesi assicurano che tutte le persone che vivevano in casa con il bimbo sono state immediatamente messe quarantena nel loro appartamento. Il sindaco di New York, Bill De Blasio, spiega in conferenza stampa: "Il bambino in un primo momento non sembra avere alcun sintomo. Ma intorno alle 7 del mattino (di oggi, ndr), la temperatura del bambino era salita a circa 39 gradi, secondo le autorità sanitarie". Bill De Blasio rivela che la madre del bambino è in ospedale per stare vicino al figlio, ma non presenta attualmente alcun sintomo dell'Ebola.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: