le notizie che fanno testo, dal 2010

Francia-Germania: rivedere trattato di Lisbona entro 2013

Francia, Germania e Russia si sono incontrate e hanno dichiarato che "un Paese dell'Unione Europea con disavanzo eccessivo che non prende le necessarie misure correttive entro 6 mesi sarà sanzionato". Inoltre Francia e Germania "intendono rivedere il trattato di Lisbona".

Mentre a Lussemburgo il nostro Ministro dell'Economia Giulio Tremonti, insieme ai suoi colleghi europei, dibattevano sulla riforma del Patto di Stabilità, nella città francese di Deauville Francia, Germania e Russia si incontravano arrivando a dichiarare congiuntamente che "un Paese dell'Unione Europea con disavanzo eccessivo che non prende le necessarie misure correttive entro 6 mesi sarà sanzionato". A renderlo noto il presidente francese Nicolas Sarkozy, spiegando che trascorsi i quali le sanzioni avranno carattere più automatico rispetto a quanto avviene ora.
Sarkozy aggiunge anche che "la Francia e la Germania intendono rivedere il trattato di Lisbona entro il 2013 per tutelare meglio la stabilità finanziaria e rafforzare le sanzioni contro quei Paesi dell'UE che violano il patto di stabilità".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: