le notizie che fanno testo, dal 2010

Spazio: Polonia ventesimo Paese Membro dell'ESA

La Polonia entra a far parte dell'ESA (Agenzia Spaziale Europea) dopo essere stata "ai margini" con la costruzione di decine di dispositivi utilizzati in sonde e navicelle , ma senza il lancio di un "proprio" satellite. La riscossa polacca però parte proprio nel 2012 con il lancio del PW-Sat e l'entrata nella Convenzione Esa.

I polacchi festeggiano: la Polonia sarà (tra poco, dopo tutte le scartoffie da compilare) il ventesimo Paese Membro dell'ESA (European Space Agency). Una bella notizia per tutti i polacchi e per tutta l'Europa, che aveva guardato con molto interesse il satellite PW-Sat (Pawel Sanczyk, costruito dagli studenti del Politecnico di Varsavia) lanciato con il primo decollo del nuovo razzo europeo Vega nel Febbraio 2012.
Il 13 luglio gli Stati Membri hanno approvato all'unanimità l'entrata della Polonia nella Convenzione ESA e, come si legge in una nota dell'Agenzia Spaziale Europea: "La Polonia comincerà adesso il processo interno di ratifica. Quando tale procedura sarà completata, la Polonia depositerà al Governo della Repubblica Francese i propri strumenti per l'entrata e diventerà così il ventesimo Paese Membro dell'ESA".
La nota ESA sottolinea inoltre che "la Polonia è uno Stato Europeo Cooperante sin dalla firma dell'accordo ECS avvenuta nell'aprile del 2007. La Carta del Piano per gli Stati Europei Coooperanti (PECS, Plan for European Cooperating States) è stata siglata a Varsavia nell'aprile del 2008. Oltre 42 progetti PECS sono in corso in Polonia, per un budget totale di 11 milioni di Euro".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# ESA# Europa# Europei# Europeo# Paese# Polonia# satellite