le notizie che fanno testo, dal 2010

Saltelliti Galileo fuori orbita: Roscosmos e UE aprono commissione inchiesta

I satelliti Doresa e Milena della costellazione Galileo lanciati la scorsa settimana si sono posizionati su un'orbita diversa rispetto a quella prevista. L'agenzia federale spaziale russa Roscosmos ha dichiarato che sia il razzo Soyuz che il propulsore Fregat dei due satelliti hanno funzionato correttamente, annunciano l'apertura di una Commissione indipendente. Anche l'UE annuncia la stessa intenzione.

Come previsto, la scorsa settimana i satelliti numero 5 e 6 della costellazione Galileo sono stati lanciati con un vettore Soyuz dallo spazioporto europeo di Kourou nella Guyana francese. L'obiettivo era quello di portare i due satelliti Doresa e Milena nella loro orbita target a 29.600 km dalla terra 3 ore e 47 minuti dopo il decollo. Purtroppo, già dalle prime verifiche è risultato che i due satelliti si sono posizionati su un’orbita leggeremente più bassa rispetto a quella prevista. Registrate anche lievi imprecisioni nei valori di inclinazione ed eccentricità. L'agenzia federale spaziale russa Roscosmos ha dichiarato che sia il razzo Soyuz che il propulsore Fregat dei due satelliti hanno funzionato correttamente poiché non sono state registrate anomalie nelle apparecchiature. La Roscomos ha comunque istituito una Commissione di emergenza indipendente per indagare sulla vicenda. Ieri, è invece l'ASI (Agenzia spaziale italiana) ad annunciare che Arianespace, responsabile dei lanci, ha deciso assieme all' ESA e alla Commissione europea di istituire di una Commissione di inchiesta indipendente. I due satelliti fuori orbita Doresa e Milena sono comunque stati regolarmente acquisiti dai sistemi di controllo di ESOC, l’Operations Centre dell'ESA a Darmstadt, in Germania. La rete di Galileo, che ha come obiettivo futuro quello di sostituire il GPS militare in mano americana, dovrà essere formata, una volta completata, da 30 satelliti, anche se ne saranno sufficienti 24 per rendere pienamente operativa la rete di navigazione europea. Un nuovo lancio di una coppia di satelliti è previsto già nelle prossime settimane.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# ASI# Commissione europea# ESA# Germania# GPS# Roscosmos