le notizie che fanno testo, dal 2010

Dr House: sesso, droga e armi sul set

Scandalo nel telefilm cult: il sito TMZ riporta che il set del Dr House sarebbe un girone infernale a base di droga, sesso e armi, ovviamente nelle pause tra un ciak e l'altro. Tutto questo in una denuncia al tribunale di Los Angeles da parte di un ex assistente di produzione, Carl Jones.

Che la casa di "House" fosse un covo di gente un po' "particolare" qualcuno l'avrebbe anche sospettato oltre lo spesso muro di incenso bruciato dai fans di tutto il mondo. "Dr House" è infatti una serie amatissima dai teledipendenti, soprattutto quelli che seguono tutti i serial "medicali" a base di qualsiasi malattia angosciante per non si sa quale transfert psicologico. Ebbene secondo il sito ben informato TMZ il set del Dr House sarebbe un girone infernale a base di droga, sesso e armi, ovviamente nelle pause tra un ciak e l'altro.
Tutto questo ora fa parte di una denuncia al tribunale di Los Angeles fatta da Carl Jones, assistente di produzione della serie del Dr House che, licenziato lo scorso marzo, "per non aver preso parte" ai bagordi negli studios, ora si sente molto depresso e chiede un milione di dollari di risarcimento.
Carl Jones spiega che sul set di Dr House i party erano una cosa quasi quotidiana, c'erano festini a base di sesso, cocaina e giochini con coltelli e pistole, e chi non vi partecipava "veniva persino licenziato". Lui che si sarebbe sempre rifiutato prima di essere licenziato sarebbe stato chiamato "fighetta", "schiavo", "frocetto", "ritardato" e tanti altri epiteti tipici del mobbing. La Universal non ha ancora commentato la rivelazione di TMZ.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: