le notizie che fanno testo, dal 2010

Prostituzione minorile fenomeno sottostimato, avverte Mattesini (PD)

"La Prostituzione minorile è un fenomeno nascosto, sottostimato e complesso sia per le varie tipologie con cui si manifesta legate al disagio sociale culturale e familiare, sia per le reti criminali che le ruotano attorno", fa sapere in un comunicato Donella Mattesini, capogruppo PD in Commissione bicamerale Infanzia e Adolescenza presentando l'indagine conoscitiva sul tema.

"La prostituzione minorile è un fenomeno nascosto - denuncia in una nota Donella Mattesini, esponente PD -, sottostimato e complesso sia per le varie tipologie con cui si manifesta legate al disagio sociale culturale e familiare, sia per le reti criminali che le ruotano attorno. In ogni caso è un fenomeno che chiama in causa per primo il mondo degli adulti in veste di genitori, educatori, politici ecc."

La capogruppo dem in Commissione bicamerale Infanzia e Adolescenza sottolinea infatti che è "un quadro preoccupante quello che emerge dall'indagine" conoscitiva sulla prostituzione minorile voluta dalla Commissione, che deve vedere "un'azione sinergica di forte contrasto delle istituzioni nazionali e locali a cominciare dai ministeri coinvolti, in particolare quelli della Giustizia, degli Interni, delle Politiche sociali, della Scuola e della Salute, soprattutto per la formazione e coformazione delle figure professionali coinvolte. - precisa la senatrice - Un'azione che deve svolgersi su tre piani d'intervento: la prevenzione, la repressione e il percorso d'accoglienza e recupero del minore alla dignità umana e sociale."

"Alla base di tutto questo percorso è però necessaria un'assunzione di responsabilità da parte degli adulti, compresi i professionisti dell'informazione, per superare il pregiudizio che a volte rappresentano come consenzienti o disponibili i minori che in realtà vengono deprivati della loro soggettività e utilizzati come strumenti finalizzati a soddisfare bisogni di clienti affetti da evidenti forme di devianza sessuale. I fatti di cronaca purtroppo testimoniano la pericolosità di questo pregiudizio che spesso impedisce un recupero totale alla vita della vittima di sfruttamento sessuale."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: