le notizie che fanno testo, dal 2010

Bene governo su avvio Fondo contrasto povertà educativa, dice Mattesini (PD)

"La presentazione del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile presentato dal governo insieme all'Acri è un ulteriore segnale dell'attenzione che l'esecutivo Renzi sta dimostrando nei confronti di un fenomeno sociale sempre più allarmante che coinvolge larghi starti della popolazione giovanile e minorile del nostro paese", fa sapere in un comunicato la senatrice dem Donella Mattesini.

"La presentazione del Fondo per il contrasto alla povertà educativa minorile presentato dal governo insieme all'Acri ( Associazione di Fondazioni e di Casse di Risparmio Spa ) è un ulteriore segnale dell'attenzione che l'esecutivo Renzi sta dimostrando nei confronti di un fenomeno sociale sempre più allarmante che coinvolge larghi starti della popolazione giovanile e minorile del nostro paese" assicura in un comunicato la parlamentare PD Donella Mattesini.
"In Italia un milione di minori vive in condizioni di povertà assoluta. La povertà economica è spesso causata dalla povertà educativa e le due si alimentano reciprocamente e si trasmettono di generazione in generazione. Il governo si è proposto di contrastare il fenomeno stabilendo già nella legge di stabilità 2016 il Fondo per il triennio 2016-2018 che, per le povertà educative, sarà alimentato dalle fondazioni di origine bancaria, che riceveranno un credito di imposta del 75% per i contributi riconosciuto in legge di stabilità, per finanziare progetti per rimuovere gli ostacoli ai processi educativi dei minori. Una misura apprezzabile anche per i primi due filoni d'intervento individuati dal governo e che riguarderanno misure territoriali per creare luoghi educativi, centri educativi e biblioteche, e progetti personalizzati di tuteraggio per i minori in difficoltà" prosegue l'esponente del Partito Democratico.
"Sono delle misure importanti che possono rappresentare un volano per altre iniziative e per il coinvolgimento di altri attori economici necessari per alimentare il Fondo nei prossimi anni" conclude.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: