le notizie che fanno testo, dal 2010

Riforma della prescrizione non è più rinviabile, dice Ferranti (PD)

"La riforma della prescrizione non è rinviabile. Ha ragione Pietro Grasso: prima è meglio è. Ma eccessivi passi indietro rispetto a quello che è già stato fatto non sarebbero ragionevoli", commenta in un comunicato Donatella Ferranti del Partito Democratico.

"La riforma della prescrizione non è rinviabile. Ha ragione Pietro Grasso: prima è meglio è. Ma eccessivi passi indietro rispetto a quello che è già stato fatto non sarebbero ragionevoli. Il testo già approvato dalla Camera si allinea alle misure approvate dal Consiglio dei Ministri. E raccoglie l'esigenza di prevedere tempi lunghi per la prescrizione di specifici reati - espone in una nota Donatella Ferranti, esponente del PD -, soprattutto quelli contro la Pubblica Amministrazione che spesso emergono dopo molto tempo perché alimentati da comportamenti omertosi. Lo stesso vale per gravi reati come quelli contro l'ambiente, la violenza carnale o l'omicidio stradale. Inoltre, non dimentichiamo che il pacchetto di riforma del processo penale accorcia i tempi dei processi e stabilisce limiti certi ai tempi di chiusura delle indagini: si tratta di un altro buon motivo per scrivere una seria riforma della prescrizione, e non un semplice maquillage della ex-Cirielli."

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: