le notizie che fanno testo, dal 2010

Medvedev visita Curili e riaccende tensioni con Giappone

Mosca rischia un incidente diplomatico a sole 2 settimane dal vertice dei capi di Stato e di governo dell'APEC, visto che Dmitri Medvedev a sorpresa ha visitato una delle isole Curili del Sud ma che per il Giappone sono note come Territori del Nord, che rivendicano.

Mosca rischia un incidente diplomatico a sole 2 settimane dal vertice dei capi di Stato e di governo dell'APEC che si terrà a Yokohama (Giappone) verso la metà novembre.
Il presidente russo Dmitri Medvedev, infatti, ha fatto scalo mentre ritornava in patria da un viaggio in Vietnam sull'isola Kunashiri, una delle quattro che compongono le Curili del Sud ma che per il Giappone sono note come Territori del Nord.
Le 4 isole sono infatti dal tempo contese tra i due Stati, da quando cioé nel 1945, tre giorni dopo l'annuncio della capitolazione giapponese nella Seconda guerra mondiale, l'ex URSS le occupò. IL Giappone, però, le ha sempre considerate come parte del proprio territorio. IL Ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov ha precisato che quella di Medvedev non è stata una mossa politica e anche se da Tokio fanno sapere che questa azione non aiuta i rapporti tra i due Stati, Lavrov fa capire che le rivendicazioni del Giappone sono in "un vicolo cieco".
Insomma, qualsiasi sia stata l'intenzione del presidente Medvedev non ha certo contribuito a portare quella definitiva distensione tra Russia e Giappone che si cerca di siglare da anni.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: