le notizie che fanno testo, dal 2010

Google: Dizzy Gillespie dal bebop al Latin jazz

Oggi Google celebra cambiando il suo logo Dizzy Gillespie, creatore insieme a Charlie Parker del bebop e del jazz moderno. Ma Dizzy Gillespie sperimentò anche nuove musicalità, innamorandosi delle sonorità caraibiche e sudamericane. Un precursore del Latin jazz.

Oggi Google celebra nel suo doodle Dizzy Gillespie, noto per aver inventato insieme a Charlie Parker il bebop e il jazz moderno. Ma già dalla metà degli anni '40 Dizzy Gillespie cominciò a sperimentare nuove musicalità, innamorandosi delle sonorità caraibiche e sudamericane, avvicindandosi quindi alla salsa cubana. Dizzy Gillespie compose quindi dei mitici brani che oggi potremmo catalogare come Latin jazz, a partire da "Manteca" e "Tin Tin Deo". Nel 1947 nasce "Cubana Be Cubana Bop", brano eseguito dall'orchestra di Dizzy Gillespie.
Nel 1977 Dizzy, girando per Cuba, conobbe e si interessò alla musica di Arturo Sandoval, anche lui trombettista e pianista jazz, tanto che si unirono nella "United Nations Orchestra".
Fu Dizzy Gillespie a qualificare Luciano Pozo, "Chano", come il più grande tamborero che ha introdotto la percussione cubana nel jazz. Dizzy Gillespie lo conobbe proprio perché stava cercando un percussionista da inserire nella sua jazz band e insieme salirono sul palco della Carnegie Hall interpretando la Afro-Cuban Drum Suite nel 1947, stesso anno di uscita di "Manteca".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

più informazioni su:
# Cuba# Dizzy Gillespie# doodle# Google# jazz# musica