le notizie che fanno testo, dal 2010

Serracchiani in lacrime: ho rinunciato a tutte le cose più care per il Friuli

Debora Serracchiani scoppia in lacrime durante il Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia impegnato con la Finanziaria 2017, lamentando "attacchi esclusivamente personali" e ricordando di aver "rinunciato a tutte le cose più care" per il FVG.

E' terminato con le lacrime e lo sfogo di Debora Serracchiani il Consiglio regionale del Friuli Venezia Giulia impegnato con la Finanziaria 2017. Dopo aver ricordato ai consiglieri regionali le riforme e i risultati ottenuti, la Serracchiani, vicesegretario nazionale del Partito Democratico, ha chiesto di poter esprimere "una considerazione amara".

A quel punto è sopraggiunta la commozione, e la governatrice è stata costretta ad interrompere il suo discorso per asciugarsi le lacrime che hanno iniziato a correrle sulle guance. Dopo essere stata consolata da Elio De Anna di Forza Italia, Debora Serracchiani si sfoga amaramente: "Non so se è stato perchè sono donna o perchè non sono nata in Friuli Venezia Giulia, ma ho sopportato più di chiunque altro attacchi esclusivamente personali".

Con la voce rotta dal pianto, Debora Serracchiani ha quindi concluso: "Ci sono momenti in cui faccio fatica anche io ma non dite che non ho dedicato a questa Regione tutta me stessa perché per questa regione ho rinunciato a tutte le cose più care che avevo".

© riproduzione riservata | online: | update: 14/12/2016

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Serracchiani in lacrime: ho rinunciato a tutte le cose più care per il Friuli
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI