le notizie che fanno testo, dal 2010

Metodo Stamina, inizia processo a Torino. Vannoni pensa a elezioni europee?

I medici degli Spedali Civili di Brescia hanno deciso di sospendere le infusioni di staminali con il metodo Stamina in attesa che si pronunci il nuovo Comitato scientifico nominato dal Ministero della Salute. Inizia intanto il processo a Torino contro Davide Vannoni, accusato di tentata truffa ai danni della Regione Piemonte. Vannoni sembra intenzionato a candidarsi alle elezioni europee del 25 maggio 2014.

I medici degli Spedali Civili di Brescia hanno deciso di sospendere le infusioni di staminali con il metodo Stamina in attesa che si pronunci il nuovo Comitato scientifico nominato dal Ministero della Salute. Ad annunciarlo, il commissario straordinario degli Spedali Civili di Brescia, Ezio Belleri, in audizione in Commissione Sanità al Senato. "Ho ricevuto una comunicazione dei medici che a Brescia somministrano il trattamento Stamina: mi annunciano che hanno deciso di sospendere la loro collaborazione fino a data da destinarsi" spiega Belleri. Davide Vannoni, fondatore del metodo Stamina, dichiara che lo stop presso gli Spedali Civili di Bresci "è contro la legge, contro il diritto e contro gli ordini dei giudici" perché alcuni pazienti "hanno anche ottenuto i cosiddetti 'ricorsi 669', nei quali il giudice ordina la somministrazione del metodo Stamina indicando anche la data e i nomi dei medici che devono applicare la terapia". Intanto oggi inizia presso il tribunale a Torino il processo contro Davide Vannoni, accusato di tentata truffa ai danni della Regione Piemonte per aver chiesto un finanziamento da 500mila euro per realizzare un laboratorio dove infondere le terapie. Secondo il pm Giancarlo Avenati Bassi i requisiti presentati per ottenere i soldi, però, sarebbero stati falsi, poiché secondo l'accusa l'associazione Medicina Rigenerativa non era in realtà una onlus e non erano "reali" i casi di sei pazienti malati indicati nel progetto di terapia. Davide Vannoni non si è presentato alla prima udienza del processo. Il difensore di Vannoni ha chiesto il rinvio dell'udienza al 22 maggio 2014, tre giorni prima delle elezioni europee. Sembra infatti che Davide Vannoni abbia accettato la proposta di candidatura alle europee che sarebbe giunta dal Movimento Io Cambio (una aggregazione di liste civiche). "Mi hanno proposto la candidatura Daniele Toto dell'Alde e Claudio Morganti di Io cambio. - avrebbe rivelato Vannoni - Sono pronto a scendere in campo con loro per riuscire a cambiare dall'Europa, facendo pressione sul nostro Paese, nel rispetto e nell'interesse dei pazienti". Intanto, si attende per i prossimi giorni la conclusione dell'inchiesta sul metodo Stamina che sta portando avanti il pm Raffaele Guariniello, che ipotizza il reato di dall'associazione a delinquere finalizzata alla truffa e alla "somministrazione di farmaci imperfetti e pericolosi".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: