le notizie che fanno testo, dal 2010

David di Donatello, Napolitano: abbiate fiducia. Nei tagli?

Durante la cerimonia con i candidati ai premi David di Donatello 2011 Giorgio Napolitano sottolinea come bisogna "guardare con fiducia nel futuro", soprattutto "nei giovani", anche se nell'aria sembra esserci aria di tagli.

Durante la cerimonia con i candidati ai premi David di Donatello 2011, svoltasi nel salone dei Corazzieri al Quirinale, il Capo dello Stato Giorgio Napolitano ha osservato come quest'anno vi è un "clima più sereno" in occasione di tale premiazione, visto che dopo mesi di battaglie e proteste sono stati ripristinati i milioni di euro destinati al Fondo unico per lo spettacolo. Ma Napolitano sottolinea che anche se ciò "induce a guardare con maggior fiducia al futuro" non bisogna però "smarrire la consapevolezza delle difficili prove che attendono il Paese". Tra queste, ricorda Napolitano, "l'indispensabile abbattimento del nostro debito pubblico nell'ambito degli impegni europei" che imporrà quindi "ripensamenti delle politiche di bilancio, delle priorità della spesa pubblica e delle strade da battere per garantire alle attività culturali in Italia i necessari sostegni". Insomma, Napolitano sembra quasi avvertire che nel prossimo futuro ci potranno essere dei tagli, invitando tutti a dare un "contributo non solo critico ma propositivo". Ma Giorgio Napolitano invita comunque a "guardare con fiducia nel futuro", soprattutto "nei giovani", perché, lo dice lo stesso Capo dello Stato "l'importante è crederci".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: