le notizie che fanno testo, dal 2010

Santanchè: Vauro ha su coscienza qualche morto. Questione di bandiera

Un episodio imbarazzante, per usare un eufemismo, si è svolto ieri ad Annozero, condotto da Michele Santoro. Daniela Santanchè sostiene che ha un comizio di Pisapia c'era una bandiera di Hamas. Invece era di Freedom Flotilla, e disegnata da Vauro. Ma la Santanchè non si ferma.

Un episodio imbarazzante, per usare un eufemismo, si è svolto ieri nel salotto di Annozero, condotto da Michele Santoro. Tra gli ospiti in studio anche Daniela Santanchè che, durante la prima parte della puntata, ha continuato a sostenere che durante un comizio di Giuliano Pisapia (candidato del centrosinistra a sindaco di Milano contro la Moratti) un ragazzo sventolava una bandiera di Hamas, facendo vedere ripetutamente anche una foto pubblicata su Repubblica. Questa sarebbe stata una prova, a suo dire, dell'ambiente che circonderebbe Pisapia tanto da affermare, come riporta anche l'Agi (http://is.gd/YQnLpY): "Oggi Pisapia si mette il vestito da moderato? E' ridicolo. Me ne infischio. Il passato e il presente di Pisapia è Hamas". E mentre, a più riprese, anche interrompendo gli altri ospiti, continua a far vedere la foto che immortalerebbe una bandiera di Hamas, la Santanchè dice anche che "Pisapia non può offendersi perché si ricordano le amicizie, quando incontrava i terroristi". Insomma, il filo conduttore del discorso della Santanchè sembrava ormai essere quello di questa bandiera che qualcuno aveva deciso di sventolare ad un comizio, quando ecco arrivare il colpo di scena. Rientrando in studio dopo la pubblicità Michele Santoro precisa: "La bandiera appartiene, secondo noi, a Freedom Flotilla, che è una organizzazione non governativa che si propone di portare la solidarietà ai palestinesi". La Santanchè non sembra neanche stupita, tanto da dire: "Giusto". Ma come giusto, se fino a pochi secondi prima il Sottosegretario all'attuazione del programma di Governo ripeteva che quella era la bandiera di Hamas, si sarà domandato forse qualche telespettatore da casa e in studio. E Santoro ricorda anche: "Di questa organizzazione era anche partecipe Vittorio Arrigoni". Che terrorista di certo non era. Ma poi un nuovo colpo di scena. "Addirittura, il simbolo l'ha disegnato Vauro" spiega Santoro. Vauro si alza e dice: "L'ho disegnato io, ho disegnato il simbolo che vede su quella bandiera, l'ho anche firmato, se guarda bene, c'è scritto Vauro sotto, e quella è una colomba di pace. La Freedom Flotilla porterà aiuti umanitari a Gaza che è una città sotto assedio". Per vedere la bandiera basta andare sul sito dell'organizzazione (http://www.freedomflotilla.it/). Insomma, a questo punto forse l'unica cosa da fare era stendere un velo sulla questione, ma la Santanchè attacca Vauro con una frase che ha dell'incredibile, a detta di molti, soprattutto perché dalla bocca di un Sottosegretario di Stato : "Allora Vauro ha sulla coscienza qualche morto. Allora lei, se ha firmato questo simbolo, adesso la sua coscienza è un po' sporca di sangue". Vauro non crede alle sue orecchie, e sbotta: "Non del sangue di Arrigoni come la sua - e rivolto a Santoro dice - Non mi può dare dell'assassino". Ma la Santanchè continua: "Quando c'è stata la forzatura sulla protezione navale (riferendosi probabilmente all'attacco della Gaza Flottilla da parte di militari israeliani, che ha causato la morte di 9 attivisti turchi, ndr), perché hanno forzato la protezione navale per Israele, questa bandiera è stata trovata ed era lì su quelle navi...". Ma Vauro la contraddice nuovamente: "Non era stata ancora disegnata". Alla fine della trasmissione Vauro conclude: "Voglio solo dire che la mie mani sono sporche d'inchiostro, non di sangue. Con questo inchiostro ho disegnato quella bandiera, in quel disegno c'è una colomba della pace che non credo rientri tra i simboli di Hamas. Quello è il marchio della Freedom Flotilla che partirà a giugno per portare aiuti alla città assediata di Gaza. Sulla nave 'Stefano Chiarini' ci sarò anch'io". Ma la Santanchè continua: "Domani mandiamo la rendicontazione di quello che è successo". Vauro lascia correre e conclude, ricordando: "Sabato a Roma sventoleranno per la gioia dell'onorevole Santanchè a Piazza Navona molte di quelle bandiere, perché ci sarà una manifestazione per annunciare la partenza della Freedom Flotilla". Non resta forse che dire: "Restiamo umani", come avrebbe detto Vittorio Arrigoni.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: