le notizie che fanno testo, dal 2010

Costa Concordia: stanotte blackout a Giglio. 2 ore ritardo per raddrizzamento

Le operazioni di raddrizzamento della Costa Concordia inizieranno con due ore di ritardo a causa del violento nubifragio che si è abbattuto sull'Isola del Giglio questa notte, che ha provocato anche qualche ora di blackout. Franco Gabrielli assicura però che tale mancanza di corrente non influenzerà sui generatori che serviranno per dare potenza alle manovre di rotazione e raddrizzamento della Costa Concordia.

Le operazioni di raddrizzamento della Costa Concordia inizieranno almeno con due ore di ritardo. Ad annunciarlo è il capo della Protezione Civile Franco Gabrielli, specificando che tale ritardo non è dovuto a cause tecniche ma per il maltempo che si è abbattuto questa notte sull'Isola del Giglio. Nonostante, infatti, le operazioni di recupero del relitto della Costa Concordia erano state fissate per oggi dopo una lunga consultazione con gli esperti metereologi, nella notte all'Isola del Giglio è sceso un violento nubifragio, che ha causato anche una "attività elettrica importante" come racconta Franco Gabrielli ai microfoni di RaiNews24 (che segue l'evento in diretta, anche streaming su Rai.tv). Gabrielli rivela quindi che una parte dell'Isola del Giglio è stata persino per qualche ore in blackout, precisando però che tale mancanza di corrente non influenzerà sui generatori che serviranno per dare potenza alle manovre di rotazione e raddrizzamento della Costa Concordia.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: