le notizie che fanno testo, dal 2010

Costa Concordia: nel raddrizzamento spunta graffito "bella fratello". Foto

Mentre la parte sommersa della Costa Concordia fuoriusciva pian piano dall'acqua, ad essere visibile non era solo il raddrizzamento della nave ma anche un graffito di colore blu. Qualcuno, infatti, ha scritto sulla pancia della Costa Concordia "Kit Kat Big Dawg", parole accompagnate da una faccia stilizzata che ride. La parola "dawg" nel gergo "African American Vernacular English (AAVE)" indica un appellativo per un amico intimo. In italiano, si potrebbe quindi tradurre in "bella fratello!".

"Ci aspettano ancora passaggi importanti. La fiancata della nave deformata avrà bisogno di interventi importanti ed aggiustamenti. Però oggi abbiamo messo un punto decisivo per l'allontanamento della nave dalle acque del Giglio" annuncia il capo della Protezione Civile Franco Gabrielli alle ore 4:00 di questa mattina, decretando il successo delle operazioni di parbuckling della Costa Concordia. E mentre c'è chi sofferma ad osservare le foto della fiancata deformata dagli scogli della Costa Concordia e altri preferiscono vedere l'intera rotazione della nave in pochi secondi attraverso i video time lapse, c'è chi è invece maggiormente incuriosito dal misterioso graffitaro sottomarino. Mano a mano che la Costa Concordia fuoriusciva dall'acqua, ad essere visibile non era solo il raddrizzamento della nave ma anche un graffito di colore blu (foto). Qualcuno, infatti, ha scritto sulla pancia finora sommersa della Costa Concordia "Kit Kat Big Dawg", parole accompagnate da una faccia stilizzata che ride. Per il momento, non è chiaro chi possa aver realizzato il graffito, anche se qualcuno ipotizza che l'autore possa essere un componente della squadra impegnata nelle operazioni di recupero del relitto. La parola "dawg" nel gergo "African American Vernacular English (AAVE)" indica un appellativo per un amico intimo. In italiano, si potrebbe quindi tradurre in "bella fratello!". Appena la scritta "Kit Kat Big Dawg" è emersa, dalla control room dell'Isola del Giglio, comunque, è partito immediatamente l'ordine di cancellazione del graffito.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: