le notizie che fanno testo, dal 2010

Costa Allegra incendio la manda alla deriva. Incidente alle Seychelles

A bordo della Costa Allegra è scoppiato un incendio, e ora la nave è alla deriva al largo delle Seychelles, nell'Oceano indiano. L'incidente della Costa Allegra arriva dopo quello della Costa Concordia, che ha fatto naufragio all'Isola del Giglio.

Stanno tutti bene i passeggeri della Costa Allegra, la nave della flotta Costa Crociere alla deriva nell'Oceano Indiano, al largo delle Seychelles. A bordo della Costa Allegra è scoppiato, nella mattinata di lunedì, un incendio nel locale generatori elettrici, situato nella poppa, che ha mandato fuori uso il propulsore della nave. La Costa Allegra, quindi, è alla deriva in balia del mare (e del meteo), anche se per fortuna l'incendio è stato domanto nel giro di pochissimo tempo, e nessuno a bordo, tra passeggeri ed equipaggio, è rimasto ferito. La prima imbarcazione che ha raggiunto la Costa Allegra è una nave da pesca d'altura di 90 metri battente bandiera francese, come riferisce la Costa Crociere, che dopo l'incidente della Costa Concordia non deve aver appreso la notizia dell'incendio a bordo della nave diretta a Mahé (Seychelles) con troppa "allegria".
"Il peschereccio si trova sotto la nave e starà tutto il tempo necessario in attesa che arrivino gli altri mezzi" ha spiegato il capitano di fregata Filippo Marini, portavoce della Capitaneria di Porto che dall'Italia sta seguendo le operazioni di salvataggio. Oggi invece, oltre ad un altro peschereccio, dovrebbero giungere due rimorchiatori salpati dalle Seychelles.
Mentre la Procura di Grosseto sta indagando per capire se effettivamente l'abbandono della nave sulla Costa Concordia è stato annunciato in ritardo, le ultime notizie in merito alla Costa Allegra rivelano che a bordo, subito dopo l'incendio, l'allarme generale è stato dato immeditamente, in via precauzionale. L'incidente della Costa Allegra, al contrario di quello avvenuto sulla Costa Concordia, non sembra destare particolare preoccupazione. Le comunicazioni con le capitanerie di porto e con l'unità di crisi della Costa Crociere (la stessa che guidò la Concordia) sono attive, e la situazione è sotto controllo, non ci dovrebbero essere criticità e a vigilare sulla sicurezza ci sono anche alcuni fucilieri di Marina del Reggimento San Marco in servizio antipirateria. E' ancora presto per capire se l'incendio sulla Costa Allegra sia stato doloso, anche se si tende ad escluderlo.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: