le notizie che fanno testo, dal 2010

Congo, famiglie italiane in attesa adozioni ad Ansa: "Siamo in pericolo"

Le 24 famiglie bloccate in Congo in attesa di portare in Italia i loro bambini adottati denunciano una situazione di pericolo e temono per la loro incolumità, e quella dei loro figli, come riporta una letta che gli italiani hanno scritto all'Ansa. Come risposta, l'Unità di crisi della Farnesina ha invitato gli italiani residenti a Kinshasa a rimanere chiusi nei loro alloggi.

Enrico, papà italiano bloccato con la moglie Chiara in Congo scrive all'Ansa una allarmante lettera dove denuncia che lui e le altre 23 famiglie che attendono da un mese e mezzo di riportare in Italia i loro bambini adottati "sono in pericolo". Come si legge sull'Ansa, Enrico scrive: "I ribelli hanno occupato la tv di Stato di Kinshasa prendendo ostaggi. Ci sono stati spari all'aeroporto che è chiuso. Noi temiamo per l'incolumità nostra e dei nostri figli". Subito dopo, l'appello accorato di Enrico: "Vi prego di aiutarci a sollecitare la Farnesina ad adoperarsi per farci tornare a casa". Solo ieri, una mamma bloccata in Congo scriveva al premier Enrico Letta sottolineando: "La delegazione da lei inviata ci ha detto che non possiamo tornare in Italia con i nostri figli. Io come posso spiegarlo alla mia bambina di sette anni, che ha conosciuto la guerra, la fame e l'abbandono?". Il 24 dicembre, Enrico Letta aveva chiamato telefonicamente il primo ministro della Repubblica Democratica del Congo, Augustin Matata Ponyo Mapon, chiedendo "un rapida soluzione, nel rispetto delle normative, della questione delle adozioni". Il premier congolese avrebbe però fatto presento a Letta che "le adozioni internazionali sono state temporaneamente sospese in quanto il governo ha deciso di riesaminare le procedure e di correggere le irregolarità riscontrate in alcuni casi". Dopo l'ennesimo appello delle famiglie bloccate in Congo, che denunciano ora anche una situazione di pericolo, l'Unità di crisi della Farnesina ha invitato gli italiani residenti a Kinshasa a rimanere chiusi nei loro alloggi.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: