le notizie che fanno testo, dal 2010

Giornata della Terra: Helen Mirren è tra le "Donne in Campo"

"'Sono onorata e commossa che abbiate pensato a me in questa Giornata mondiale della Terra. A me come donna contadina di questa parte della terra' dichiara Helen Mirren, icona inglese, attrice pluripremiata e vincitrice di un Oscar, ma anche 'agricoltrice' per scelta di vita, rilevando una vecchia azienda agricola nel Salento. A Helen Mirren l'l'associazione femminile della Confederazione italiana agricoltori ha conferito la tessera "ad honorem".

«Sono onorata e commossa che abbiate pensato a me in questa Giornata Mondiale della Terra. A me come donna contadina di questa parte della terra» ha dichiarato parole di Helen Mirren, icona inglese, attrice pluripremiata e vincitrice di un Oscar, ma anche 'agricoltrice' per scelta di vita, rilevando una vecchia azienda agricola nel Salento, che sta riqualificando e riportando all'antico splendore.
A renderlo noto noto è Donne in Campo, l'associazione femminile della Cia (Confederazione italiana agricoltori), che ha comunicato all'attrice britannica la volontà di conferirle la tessera dell'associazione 'ad honorem'.
"Un riconoscimento gradito a cui è seguita una risposta appassionata, riferiscono: «Il mio pensiero e il cuore è sempre qui, anche quando sono lontana per motivi di lavoro - come si legge nella lettera della Mirren a Donne in Campo -. Festeggiate la Giornata Mondiale della Terra. A cui io sono infinitamente grata, giacché coltivandola, curandola e amandola incredibilmente, Lei mi ricambia non solo con i suoi frutti, ma mi invade e mi riempie di pura energia, dandomi quella forza interiore che mi consente di vivere e sorridere. Pertanto, il mio pensiero va a tutte le donne che coltivano, amano e curano la Terra quale fonte di vita naturale e a Lei io dedico il mio sentimento: grazie Terra, grazie Salento e grazie donne contadine».

Questo un altro passaggio della missiva dell'attrice all'associazione 'al femminile' della Cia: «Il vento mi ha trasportata tra le bellezze di questa parte del mondo, nella terra dove si scorgono gli ulivi secolari, vere e proprie sculture che la natura vi ha e ci ha donato. In questi incredibili e unici scenari (e vi assicuro che ho viaggiato molto) mi sono fatta rapire e prendere dal profumo della terra, terra salentina che mi ha invaso e affascinato -ha scritto la Mirren-. Mi sono sentita da subito al sicuro e protetta, e non avevo ancora assaggiato i suoi sapori. Che dirvi! Da allora dentro me sono scattate una serie di emozioni, passioni ed esplosioni. Mi sono rivista bambina e mi sono immaginata correre nella terra, tra ulivi, viti, mandorli, fiori di campo e melograni. Oggi siamo qui, io e il mio compagno, veramente orgogliosi di essere ospiti, non come proprietari o turisti, ma come contadini. Abbiamo preso in prestito un lembo di questa terra, non per trasformarla, non per sfruttarla, ma semplicemente per condividerne la bellezza, gli odori e i sapori. Sono stata accolta da questa frase di cui ora capisco il profondo significato: 'lu sule, lu mare, lu ientu».
"Soddisfazione e gioia, dunque, per le Donne in Campo che, per voce della presidente nazionale Mara Longhin, spiegano oggi: 'Helen è semplicemente una di noi, con cui condividiamo l'amore per la Terra, per i suoi valori e i suoi frutti straordinari'" conclude l'organizzazione.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: