le notizie che fanno testo, dal 2010

PIL: ripresa è lenta e troppe differenze tra Nord e Sud, dice Sangalli

Carlo Sangalli di Confcommercio sulla ripresa dell'economia in Italia.

Dall'analisi del nostro Ufficio Studi emerge che la ripresa in Italia si è certamente in via di rafforzamento, tanto sul versante del PIL quanto su quello dell'occupazione. Ma purtroppo resta lenta e parziale" specifica il presidente di Confcommercio, Carlo Sangalli, commentando il rapporto dell'Uffcio Studi sulle economie territoriali.
"Lenta - spiega - perché nessuna regione è tornata ai livelli pre-crisi e perché cresciamo meno degli altri paesi europei; parziale, perché le distanze tra Nord e Sud si sono acuite".

"Un Mezzogiorno, quindi il cui enorme potenziale resta inespresso e che contribuisce sempre meno al PIL del Paese. Basti pensare che in Calabria il prodotto pro capite è pari a 17mila euro contro i 39mila del Trentino. - evidenzia - La ripresa c'è ma è solo il primo tempo di una partita che è ancora lunga da giocare. E per vincerla, bisogna intraprendere subito un percorso di riduzione delle tasse. Noi non siamo interessati alle formule, ma alla tempestività. Si scelga la riduzione del cuneo o quella delle aliquote Irpef, l'importante è che si faccia al più presto. Solo così si potrà irrobustire la fiducia di imprese e famiglie e rilanciare i consumi".

© riproduzione riservata | online: | update: 15/09/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
PIL: ripresa è lenta e troppe differenze tra Nord e Sud, dice Sangalli
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI