le notizie che fanno testo, dal 2010

L'Aquila, direttore Confcommercio si barrica in Bankitalia: "Ho benzina e accendino"

Celso Cioni, direttore della Confcommercio L'Aquila, si sarebbe barricato in una filiale di Bankitalia per lanciare "il grido di dolore dei piccoli commercianti di questa martoriata città" e avverte di aver portato con sé "benzina e accendino".

L'Aquila ancora al centro delle cronache. Dopo le dimissioni di sabato scorso del sindaco Cialente, a causa dello scandalo tangenti in Comune, a far notizia oggi nel capoluogo dell'Abruzzo è il direttore di Confcommercio de L'Aquila. Stando alle prime indiscrezioni, Celso Cioni, direttore della Confcommercio L'Aquila, si sarebbe infatti barricato in una filiale di Bankitalia per lanciare "il grido di dolore dei piccoli commercianti di questa martoriata città". Il direttore della Confcommercio L'Aquila annuncia che inizierà quindi uno sciopero della fame e della sete ed avverte: "Se saranno forzate le porte del bagno dove sono barricato ho benzina e accendino". Sul sito internet di Confcommercio L'Aquila, per il momento, non è stata ancora pubblicata alcuna notizia al merito.

© riproduzione riservata | online: | update: 13/01/2014

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
L'Aquila, direttore Confcommercio si barrica in Bankitalia: "Ho benzina e accendino"
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Il sito utilizza cookie di 'terze parti', se prosegui la navigazione o chiudi il banner acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickquiCHIUDI