le notizie che fanno testo, dal 2010

Etichettatura farine: ok a proposta su grano duro ma multe troppo alte, dice Assipan

Assipan, di Confcommercio, commenta la proposta di legge sull'etichettatura delle farine di grano duro.

"Assipan-Confcommercio condivide nel suo complesso il dettato normativo della proposta di legge in oggetto teso a differenziare i prodotti alimentari realizzati totalmente con farine di grano duro non raffinate, incentivandone la vendita e il consumo, e informando il consumatore attraverso la dicitura 'farine integrali'" spiega in una nota l'Associazione italiana panificatori e affini di Confcommercio sulla proposta di legge sull'etichettatura.

"L'unica osservazione - ha sottolineato Assipan - riguarda la sanzione amministrativa pecuniaria prevista per coloro che pongono in vendita farine di grano duro non raffinate o integre e i prodotti da esse derivati non etichettati. Si ritiene, infatti, eccessiva l'ammenda da 1.600 a 9.500 euro attualmente prevista, in alternativa si propone un importo minimo di mille euro e un massimo di 5mila euro".

Infine, Assipan, sottolineando come "il testo di legge faccia riferimento solo alle farine di grano duro", ha richiesto che la pdl possa "interessarsi anche di quelle fatte con il grano tenero".

© riproduzione riservata | online: | update: 12/01/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Etichettatura farine: ok a proposta su grano duro ma multe troppo alte, dice Assipan
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI