le notizie che fanno testo, dal 2010

Confcommercio: a novembre inflazione cala ancora, valore più basso da 2009

"A novembre l'inflazione frena ancora su base annua, con il tasso che si ferma allo 0,6% dallo 0,8% di ottobre. Si tratta del valore più basso da ottobre 2009" sottolinea la Confcommercio, commentando gli ultimi dati Istat.

"Secondo le stime preliminari dell'Istat, a novembre l'inflazione frena ancora su base annua, con il tasso che si ferma allo 0,6% dallo 0,8% di ottobre. Si tratta del valore più basso da ottobre 2009" sottolinea in una nota Confcommercio, che ricorda: "Su base mensile si registra il terzo calo consecutivo, con un -0,4%, il più marcato da novembre 2008. L'inflazione acquisita per il 2013 scende all'1,1% dall'1,2% di ottobre". La Confcommercio avverte quindi che "il rallentamento di novembre è dovuto ad un'ulteriore attenuazione delle dinamiche inflazionistiche che coinvolge tutte le tipologie di beni e servizi con particolare intensità nei beni energetici e negli alimentai freschi, al netto dei quali la crescita dell'inflazione (inflazione di fondo) resta stabile all'1,2%. - aggiungendo - Anche al netto dei soli beni energetici, l'inflazione segna lo stesso valore registrato a ottobre (+1,1%)". "La dinamica congiunturale dell'indice generale è dovuta alle diminuzioni dei prezzi dei servizi ricreativi, culturali e per la cura della persona (-1,1%) e dei servizi relativi ai trasporti (-1%), sui quali incidono fattori stagionali, e al calo dei prezzi dei beni energetici (-0,9%). - conclude la Confcommercio - Rispetto a novembre 2012, il tasso di crescita dei prezzi dei beni resta stazionario allo 0,1% e quello dei prezzi dei servizi scende all'1,2% dall'1,4% di ottobre. Secondo le stime preliminari, l'indice armonizzato dei prezzi al consumo (Ipca) è diminuito dello 0,4% su base mensile e aumentato dello 0,6% su base annua".

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: