le notizie che fanno testo, dal 2010

Colombia, non solo droga: giovani attori chiave di criminali

L'allarme lanciato dal Vescovo di Cucuta (Colombia) sulla situazione nelle zone di confine, dove "i giovani stanno diventando attori chiave in questi atti criminali che si verificano tutti i giorni in città", come riporta la Fides.

"Il consumo di droga, verificato dalla percentuale elevata di traffico di droga locale che coinvolge le nuove generazioni, è solo una delle tante realtà che preoccupa la Chiesa cattolica di Cucuta, in Colombia", diffonde in una nota la Fides.

«E' diventata una Via Crucis quello che si vive qui nella zona di confine. A Cucuta c'è molta violenza, una violenza che si sta diffondendo con gli omicidi, con la prostituzione, e questo certo non va bene» ha spiegato il Vescovo di Cucuta Victor Manuel Ochoa in una intervista a Radio Caracol.

Dall'organo di informazione delle Pontificie Opere Missionarie si chiarisce dunque: "La cosa più triste è che i giovani stanno diventando attori chiave in questi atti criminali che si verificano tutti i giorni in città."

Per poter combattere questa situazione, «occorre intervenire non solo in materia di sicurezza, ma con azioni sociali per migliorare la qualità della vita di centinaia di famiglie di Cucuta, che vivono in situazioni di esclusione e di povertà grave: - ha sottolineato il Vescovo - più del 33% della popolazione vive con meno di un dollaro al giorno, c'è anche il grosso problema della disoccupazione, e alla fine stiamo lasciando crescere l'erbaccia, sta aumentando ciò che non è buono, la tossicodipendenza, il traffico di droga».

"Purtroppo la disgregazione della famiglia è uno dei fattori che causano questa situazione sociale" si illustra in ultimo.

© riproduzione riservata | online: | update: 03/03/2017

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE:

social foto
Colombia, non solo droga: giovani attori chiave di criminali
Mainfatti, le notizie che fanno testo
Questo sito utilizza cookie di terze parti: cliccando su 'chiudi', proseguendo la navigazione, effettuando lo scroll della pagina o altro tipo di interazione col sito, acconsenti all'uso dei cookie. Per saperne di piu' o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie fai clickQUICHIUDI