le notizie che fanno testo, dal 2010

Colombia: FARC affossa speranza di pace. Uccisi due sacerdoti

In Colombia "le illusioni di riconciliazione e la speranza di pace" sono in bilico a causa dell'annuncio delle FARC che continuano a difendere il loro "diritto a catturare prigionieri di guerra". Intanto, sempre in Colombia, sono stati uccisi due sacerdoti in 15 giorni.

Nonostante i ripetuti appelli della Chiesa cattolica , le FARC (Forze Armate Rivoluzionarie della Colombia) stanno mettendo a rischio i negoziati con il governo in corso a L'Avana (Cuba). Come spiega l'Agenzia Fides, le FARC hanno pubblicamente difeso il loro "diritto a catturare prigionieri di guerra", tanto che il 1 gennaio veniva riportata la notizia di "due agenti di polizia sequestrati" e di "quattro soldati uccisi". Mons. Hector Gutierrez Pabon, Vescovo di Engativá e Segretario della Commissione per le Comunicazioni della Conferenza Episcopale, sottolinea che "con questo annuncio la guerriglia butta al vento le illusioni di riconciliazione e affossa ogni speranza di pace", precisando che "non conta dire, come fanno le FARC, che i rapimenti non coinvolgano i civili ma mirano a poliziotti e militari: sono anche essi cittadini, padri, uomini che stanno prestando un servizio alla nazione". Ad essere uccisi in Colombia in meno di 15 giorni sono stati, inoltre, due sacerdoti. L'Agenzia Fides ricorda infatti come il 16 gennaio Padre José Francisco Vélez Echeverri, 55 anni, è stato ucciso nella città di Buga, pare per un furto finito in tragedia. Padre José Francisco Vélez Echeverri era molto attivo nel sociale e, stando alle testimonianze dei fedeli, non sembrava avere nessun nemico. Il 2 febbraio, invece, dopo aver celebrato Messa nel Santuario di Nostra Signora di Torcoroma a Ocana (dove stava trascorrendo le vacanze), Padre Luis Alfredo Suárez Salazar, dell'Arcidiocesi di Villavicencio nel dipartimento di Meta, è stato freddato mentre si trovava nel quartiere di Martinete. La Fides spiega che il sacerdote stava camminando insieme ad altre due persone, quando due uomini armati su una moto hanno sparato almeno una decina di colpi contro tutti e tre gli uomini, rimasti uccisi. Il Comandante della Polizia di Santander ipotizza che i due uomini, e non i sarcedote, fossero i veri bersagli dei sicari. L'Agenzia Fides ricorda infine che secondo il rapporto del 2013 in America sono stati uccisi 6 sacerdoti: 2 in Brasile; 2 in Messico; 1 in Colombia; 1 in Guatemala.

• DALLA PRIMAPAGINA:

• POTREBBE INTERESSARTI:

• LE ALTRE NOTIZIE: